Solitari con le carte

Home  Freeware   Mappa del sito  Giochi di logica  Notizie   Le tue idee  Glossario   Solitari

TRESSETTE

Ottimizzato per risoluzione 1024 x 768

TRESSETTE

STORIA
Assieme alla Briscola e alla Scopa, il Tressette (o Tresette) rappresenta uno dei giochi di carte con carte italiane più diffuso nel nostro paese.
Nato come gioco per quattro persone, le sue regole furono codificate in latino maccheronico da Marcello Chitarrella, sacerdote napoletano, forse monaco domenicano, nel 1750.
Un'ottima traduzione, di autore ignoto, giunge a noi tramite un libricino edito nel 1840 dalla tipografia Cataneo di Napoli.
Chiare perciò le origini napoletane e non spagnole, a mio avviso, di questo gioco che, nel corso del tempo, ha visto nascere e proliferare diverse varianti.
Il nome tressette, sostiene il Chitarrella, deriva dal fatto che avere tre sette in mano dava diritto (come ora per gli assi, i due e i tre) a tre punti; ragione plausibile poiché in passato anche i sette erano considerati onori: non dimentichiamoci il valore del settebello a scopa.
Poiché le regole del tressette variano da regione a regione, non le riportiamo in queste righe. Le regole sono facilmente reperibili sul web (consiglio una visita alla relativa pagina wikipedia).

In questo sito potete giocare gratis on line senza registrazione il tressette a due, con dieci carte in mano in partenza, accuso e partita a 21 punti senza chiamarsi fuori.

REGOLE DI GIOCO
Valore in punti delle carte:
Asso (A) 1 punto;
Due (2) 1/3 di punto;
Tre (3) 1/3 di punto;
Re (10) 1/3 di punto;
Cavallo (9) 1/3 di punto;
Donna (8) 1/3 di punto;
7, 6, 5, 4 (dette scartine o scartini o lisci) punti 0 (zero).

Valore in presa delle carte:
Tre, Due, Asso, Re (10), Cavallo (9), Donna (8), 7, 6, 5, 4.

Partita a due.
A ciascuno (il computer è il tuo avversario) sono distribuite 10 carte una alla volta alternativamente.
La sorte decide chi gioca per primo alla prima mano; alla mano successiva giocherà per primo l'altro.
L'accuso (o accusa) è ammesso una sola volta per i tre A, tre 2 e tre 3; è ammesso l'accuso di quattro A, quattro 2 e quattro 3; è ammesso l'accuso di 'napoli' per ogni seme. Il programma fornirà l'indicazione dell'accuso in automatico ed aggiornerà il punteggio.
Obbligatorio rispondere al seme giocato.
Chi prende riceve per primo una carta dal tallone sino ad esaurimento di quest'ultimo. La carta deve essere mostrata all'avversario: per questo motivo il programma la mostra scoperta.
Chi effettua la presa gioca per primo fintanto che ha carte in mano. L'ultima presa dà un punto a chi l'effettua.
Vince chi supera 21 punti e ha fatto più punti dell'avversario; non vale la regola del 'chiamarsi fuori' al superamento dei 21 punti.
Prova a battere il tuo computer al nostro tressette online!

I COMANDI PER GIOCARE
In questa simulazione on-line si disputa una sola partita alla volta contro il computer.
Il codice sorgente, coperto da copyright e di proprietà di Davide Colangelo, vi mette di fronte un giocatore di medie capacità, abbastanza metodico nelle scelte di gioco, che raramente dimostra inventiva nella tattica di gioco. Insomma è battibile.
Per iniziare la partita: premere il tasto "nuova partita".
Per giocare una carta: cliccare sulla carta scelta al vostro turno.

Buon divertimento

Vi preghiamo di segnalare al nostro indirizzo di posta elettronica info@solitariconlecarte.it, eventuali errori del programma, il vostro gradimento, i vostri appunti e i vostri consigli. Grazie.

 

Puoi continuare a giocare a Tressette sul tuo PC, senza essere collegato in rete, acquistando il programma.
Questo gioco è infatti in vendita al modico prezzo di Euro 5,00.= (cinque/00)
Se desideri effettuare l'acquisto non devi far altro che inviarci il danaro tramite Paypal.

Riceverai nella tua casella di posta elettronica il gioco in formato .zip.

Home  Freeware   Mappa del sito  Giochi di logica  Notizie   Le tue idee  Glossario   Solitari