Solitari con le carte

Home   Mappa del sito  Solitari on line  Catalogo dei solitari   Le tue idee  Glossario  Regole

Glossario






Basi: le carte iniziali sulle quali costruire le sequenze. Solitamente le carte di base sono gli Assi. In alcuni solitari possono esserlo anche i K oppure una carta a scelta del giocatore. Di solito si costruisce in senso ascendente per seme. Una volta apposta una carta sulle basi, questa non è più utilizzabile. Un solitario si dice riuscito quando tutte le carte sono state impilate sulle basi.

Casella: spazio destinato ad accogliere una o più carte da gioco con modalità diversa.

Catena caotica: sequenza che si costruisce per pura successione numerica, senza tener conto né del seme, né del colore ed in modo ascendente e/o discendente a piacimento anche alternato (es. 7♠, 6♣, 5♣, 6).

Cerchio aperto: si ha quando non è stabilito un limite minimo o massimo di carte da impilare.

Cerchio chiuso: si ha quando, di solito su di una base, non si possono porre più di tredici carte (ad es. dall'A al K, oppure dal 5 al 5 passando per il K in senso ascendente o discendente).

Colonne: Rappresentano le carte del tableau disposte in senso verticale in un determinato ordine. Le colonne possono essere visibili se la carta sottostante è parzialmente coperta, invisibili se poste una sull'altra. In questo secondo caso si usa il termine mazzetto o pacchetto. Le colonne possono essere regali se la prima carta della colonna deve essere un K oppure plebee allorquando si è liberi di iniziarla con una qualsiasi carta. Le colonne segmentate obbligano il giocatore a spostare una carta per volta. Sulle colonne è possibile costruire in modo diversi: per seme, per colori alterni, per colori uguali, per colori difformi, in senso ascendente, in senso discendente. Le varie possibilità possono essere, se compatibili, utilizzate in contemporanea.

Coperta: La carta mostra il dorso (ad es.i mazzetti ed il tallone).

Esposizione: L'insieme delle carte poste sul tavolo da gioco.

Mazzetto: Sinonimo di pacchetto.

Pacchetto: Insieme di carte sovrapposte di numero limitato tale non potersi definire tallone.

Pozzo: Scarto delle carte non immediatamente utilizzabili. Solitamente alimentato dal tallone. La prima carta del pozzo è di solito utilizzabile. A seconda del solitario sono ammesse una o più ridistribuzioni.

Righe: vale quanto detto per le colonne.

Riserva: Insieme di carte che possono essere utilizzate per la risoluzione del solitario in determinate circostanze. Queste ultime sono le più varie e non è possibile dare un elenco esaustivo delle possibilità. La prima carta della riserva è di solito utilizzabile

Scoperta: La carte è visibile al giocatore (ad. es. basi e riserva).

Siringa: Sinonimo utilizzato per riferirsi alle colonne.

Tableau: Il tavolo da gioco sul quale si svolge il solitario. In senso stretto la parte dell'esposizione dove è possibile effettuare spostamenti di carte. Questi spostamenti possono essere dei più vari in relazione alle regole di gioco di ciascun solitario.

Tallone: Insieme delle carte non distribuite al tableau, al pozzo, alla riserva o alle basi.

Ventaglio: particolare sistemazione delle carte sul tableau che ricorda nella forma un ventaglio.





Ricerca personalizzata


Home   Mappa del sito  Solitari on line  Catalogo dei solitari   Le tue idee  Glossario  Regole