La pagina web contenente questo gioco è strutturata per il miglior utilizzo sugli smartphone di ultima generazione.

STORIA
Il solitario proposto in questa pagina mi è stato insegnato da mio nonno quando ancora ero un giovincello.
Quasi certamente lo avrete già giocato e lo conoscete con altro nome o magari è proprio il solitario che faceva vostro nonno.
Un solitario facile, dove occorre poca abilità e fantasia e una buona dose di fortuna; si gioca con un solo mazzo di 40 carte italiane (per questa occasione le carte napoletane).

REGOLE DI GIOCO
Sulle quattro basi poste sul lato destro si costruisce in senso ascendente per seme dall'Asso al Re.
Potete portare le carte alle basi solo se sono visibili sul tableau.
Se compaiono assi portateli subito alle basi e cominciate a costruire.
Potete spostare le carte, una sola alla volta, da un mazzetto all'altro purché abbiano lo stesso seme e l'una sia di valore immediatamente inferiore all'altra(esempio il sei di spade sul sette di spade).
Un mazzetto senza alcuna carta non può più essere utilizzato.
Se costruite sulle basi sino al Re per ogni seme il solitario è riuscito.

I COMANDI PER GIOCARE
Per iniziare la partita: premere il tasto "nuova partita".
Per spostare una carta da una colonna all'altra: cliccare PRIMA sulla carta da spostare e DOPO sulla carta del tableau che deve ricevere la carta spostata.
Per ripetere lo stesso solitario: premere il tasto "ricomincia da capo".


Buon divertimento con questo solitario per smartphone

Tanto è gratis! It's Free!